Chiudi annuncio
15 MAGGIO - People

Tennis, il ritiro di Roberta Vinci: «Non esistono vittorie irraggiungibili»

Scritto da:

Si è chiusa agli Internazionali di Roma la carriera della campionessa italiana

Non poteva scegliere cornice migliore per dire addio alla racchetta da tennis. Roberta Vinci ha chiuso agli Internazionali di Roma la sua carriera da tennista professionista a 35 anni.

Sul campo Pietrangeli erano tutti lì per lei, per il suo ultimo torneo. La tennista vince il primo set per 6-2 contro la numero 46 del ranking mondiale la serba Krunic che riesce però a ribaltare dal secondo set l’incontro e a portare a casa la partita.

Si conclude così in una luogo speciale una fase della vita di Roberta, tra lacrime e sorrisi di chi sa di aver dato tutto e di essersi goduta al massimo i proprio successi:

Sono arrivata qui superando momenti brutti, ho perso ma sono felice. Non è facile parlare, sapevo che questo giorno sarebbe arrivato. Ringrazio tutti, lo staff, la federazione e grazie al pubblico. Scusate ragazzi ma non ce la facevo più, non ne potevo davvero più…ora sono in vacanza!

Su Twitter poi lancia un messaggio a tutto il movimento femminile:

Non mancano nemmeno gli omaggi del Presidente del Coni, Giovanni Malagò, del circuito femminile della WTA e dell’amica di sempre, compagna di battaglie Sara Errani (con cui nel 2012 vinse due trofei dello Slam in doppio, Roland Garros e US Open):

Articoli correlati: