Chiudi annuncio
18 MAGGIO - Musica

Diodato esce ‘Essere semplice’: “Dedicato a chi segue il cuore più della testa!”

Scritto da:

“A chi ha sempre fatto di testa sua, sbagliando spesso, facendosi pure del male”

È uscito oggi, 18 maggio, “Essere semplice“, il nuovo singolo di Diodato. È un inno a vestirsi di leggerezza e di personalità. Ad essere se stessi, a seguire sempre il cuore nonostante la razionalità ci dica altro.

“Essere semplice” è un freschissimo brano pop che dietro la leggerezza e la spensieratezza della melodia nasconde un messaggio importante, come la scrittura di Diodato ci ha da sempre abituati: un monito fatto a se stessi a prendere le cose con semplicità nonostante le difficoltà della vita perché sono cose che succedono… ma sì, che ci vuoi fare!”.

Così Diodato ha commentato sui social l’uscita del nuovo singolo:
“Succedono cose che stravolgono tutto, colpi di scena che sembrano scritti da uno sceneggiatore sapiente che sa come lasciarti col fiato sospeso, come metterti con le spalle al muro di fronte alle tue incertezze, alle scelte fatte, alle occasioni perdute. Sono stato un pazzo forse, ho seguito il cuore più della testa, ho preferito continuare a correre nel buio assetato di luce. Che ci vuoi fare caro mio, sei complicato, lo eri già da bambino in fondo, anche se quel faccino che ti hanno dato sembrava raccontare un’altra cosa, una semplicità che nel vuoto di certe notti ti è capitato spesso di desiderare. Vi chiedo scusa se non vi ho ascoltato, se ho preferito rompere tutto e cominciare daccapo, se vi ho spesso messo a disagio col mio essere a disagio, fuori posto, se ho sempre preferito andare a vedere cosa c’era dietro ogni limite imposto. Chiedo scusa, ma era più forte di me.”

Succedono cose che stravolgono tutto, colpi di scena che sembrano scritti da uno sceneggiatore sapiente che sa come lasciarti col fiato sospeso, come metterti con le spalle al muro di fronte alle tue incertezze, alle scelte fatte, alle occasioni perdute. Sono stato un pazzo forse, ho seguito il cuore più della testa, ho preferito continuare a correre nel buio assetato di luce. Che ci vuoi fare caro mio, sei complicato, lo eri già da bambino in fondo, anche se quel faccino che ti hanno dato sembrava raccontare un’altra cosa, una semplicità che nel vuoto di certe notti ti è capitato spesso di desiderare. Vi chiedo scusa se non vi ho ascoltato, se ho preferito rompere tutto e cominciare daccapo, se vi ho spesso messo a disagio col mio essere a disagio, fuori posto, se ho sempre preferito andare a vedere cosa c’era dietro ogni limite imposto. Chiedo scusa, ma era più forte di me. #diodato #EssereSemplice #18maggio #nuovosingolo

A post shared by Diodato (@diodatomusic) on

 

Il messaggio di “Essere semplice” fa da continuum a quello del carpe diem che si legge in “Adesso”, il brano che Diodato ha presentato al Festival di Sanremo 2018 insieme al collega e amico Roy Paci.

Per ascoltare l’artista dal vivo: dopo la prima parte del tour, che ha toccato anche le maggiori capitali europee, Diodato torna con una serie di concerti estivi (una produzione Godzilla Market). Queste le date fino ad ora annunciate:

 

 

  • 15 giugno Agliana (PT), Giugno Aglianese
  • 16 giugno Bergamo, Happening Lazzaretto
  • 04 luglio Milano, Estate Sforzesca
  • 15 luglio Biella, Reload Sound Festival
  • 19 luglio Treviso, Suoni di Marca
  • 26 luglio Sovicille (SI), Museo del Bosco
  • 27 luglio Locorotondo (BA), Locus Festival
  • 29 luglio Trento, Lagorai D’inCanto
  • 03 agosto Grottaglie (TA), Carsica Festival
  • 09 settembre Calice Ligure (SV), Calice Music Fest

A chi ha sempre fatto di testa sua, sbagliando spesso, facendosi pure del male. A chi almeno una volta ha desiderato d’essere un po’ più semplice. Ai complicati senza speranza. #diodato #EssereSemplice In streaming e download > link in bio

A post shared by Diodato (@diodatomusic) on

 

Articoli correlati: