Chiudi annuncio
11 APRILE - Cucina

Fuorisalone 2018 – The Golden Age, largo alla creatività dei bambini

Scritto da:

All’interno della Fabbrica del Vapore (Via Giulio Cesare Procaccini 4, Milano), verrà istallato uno spazio all’interno del quale si fonderanno la professionalità degli chef stellati, la creatività dei giovani designer e la libera creatività dei bambini

The Golden Age, un progetto innovativo, nuovo e unico, capace di fondere mondi apparentemente lontani: l’arte dei grandi chef, l’innovazione di giovani designer e la creatività dei bambini. Succede tutto durante il Fuorisalone di Milano, dal 17 al 21 aprile. Sarà Euro-Toques (l’associazione per la difesa della qualità degli alimenti in ogni nazione) a gestire le molteplici attività alla cucina. Il coordinatore delle attività diurne sarà lo chef Franco Aliberti (Ristorante la Presef, all’interno de La Fiorida a Mantello, SO) che avrà il compito di accompagnare i bambini delle scuole e far scoprire loro l’importanza dell’alimentazione, facendoli imparare giocando.

«Allevare e coltivare, nel rispetto del benessere degli animali, tutelando il territorio e le sue tradizioni, sviluppando una filiera genuina, sicura e di qualità sino al consumatore. La Fiorida è nata con passione attorno a questi concetti – afferma Plinio Vanini, fondatore e proprietario dell’Azienda Agrituristica La Fiorida – Per questo abbiamo sposato con entusiasmo il progetto ‘The Golden Age’, in cui si rispecchiano tutti i nostri valori, con la possibilità di divulgarli attraverso esperienze importanti, in particolare quelle che coinvolgono i bambini».

Inoltre, tutto il progetto racchiude in sé un fine sociale. Gli organizzatori, infatti, guidati da Caterina Crepax hanno studiato un percorso creativo della durata di un anno in cui i giovani delle scuole elementari e medie verranno spronati a esternare e condividere il loro inesauribile patrimonio di fantasia e immaginazione partendo dalla reinterpretazione dei loro spazi in chiave sostenibile e armonica.

Progetti cucina bambini

Le attività per i bambini inizieranno martedì 17 aprile con il laboratorio di panificazione in collaborazione con Petra, le farine del Molino Quaglia. Mercoledì 18 aprile si continuerà poi con l’appuntamento con il casaro de La Fiorida che insegnerà come fare il formaggio. Giovedì 19 aprile saranno protagonisti l’orto e i legumi. Franco Aliberti, in collaborazione con AIMO e IEO, presenterà il caso SmartFood, un progetto di ricerca nato all’interno dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano con l’obiettivo di promuovere scelte alimentari sane e consapevoli. Venerdì 20 aprile sarà invece dedicato all’ incontro “Aggiungi un gioco a tavola” con la Professoressa Paola Nicolini dell’Università di Macerata. I laboratori si chiuderanno poi sabato 20 aprile, con la cake-room, la scuola di pasticceria dello chef Franco Aliberti.

Design e arte al The Golden Age

All’interno della serra “The Golden Age” non ci saranno solo laboratori dedicati alla creatività in cucina dei più piccoli, ma ci sarà spazio anche per la creatività dei giovani designer di Milano Makers capaci di trasformare oggetti antichi, in nuovi oggetti di tendenza. Ci saranno poi in esposizione anche le sculture luminose “I Guardiani di Adriana Lohmann” vestiti di luce, i nuovi prodotti de La Murrina; le tele di Geovana Clea; l’estro della dell’architetto e designer Elisabetta Mastrangelo; l’emozione della fiamma interpretata da Ninfea di Italkero e le forme inedite di Kerasan che trasforma elementi del vissuto quotidiano riproponendoli in inedite forme come Moloco, il nuovo lavabo free standing disegnato dall’architetto e designer Fabrizio Batoni.

Le cene a The Golden Age

Con il calare della sera alla Fabbrica del Vapore, si accenderanno le luci, ma anche i fornelli. Sarà Gianni Tarabini (chef insieme a Franco Aliberti de La Presef all’interno de La Fiorida a Mantello, SO) ad animare le cinque serate, al fianco di importanti colleghi stellati come Edoardo Fumagalli della Locanda del Notaio, Tommaso Arrigoni di Innocenti Evasioni e Claudio Sadler dell’omonimo ristorante di Milano. Quella che proporranno sarà “una cucina di gusto, tradizione e talento” come tiene a precisare Enrico Derflingher, presidente Euro-Toques che chiuderà il progetto la sera di sabato 21 aprile con una serata di degustazione di crudité di mare.

 

 

Articoli correlati: