Chiudi annuncio
06 DICEMBRE - Lifestyle

Time, la persona dell’anno è il movimento #MeToo

Scritto da:

Per la rivista vince il gruppo di donne che hanno denunciato le molestie sessuali

L’anno scorso ad aggiudicarsi la copertina del “Time” era stato Donald Trump, uno dei presidenti più controversi della storia americana. Quest’anno la rivista ha scelto un tipo completamente diverso di persona dell’anno. La tradizione vuole, infatti, che possa essere indicata anche una associazione, un movimento e non per forza una persona vera e propria.

The Silence Breakers are TIME's Person of the Year 2017. Photographs and cover composite by Billy & Hells for TIME; animation by @brobeldesign. #TIMEPOY

A post shared by TIME (@time) on

Leggi anche: Svelati i finalisti della persona dell’anno di “Time”

A vincere è infatti il movimento “Me Too” composto dalle “Silence Breakers” ovvero, come le ha definite il “Time”, le donne che hanno avuto la forza, il coraggio e la volontà di rompere il silenzio e il velo d’omertà riguardo alle molestie sessuali.

Sulla copertina del Time compaiono così Ashley Judd, Susan Fowler, Adama Iwu, Taylor Swift e Isabel Pascual.

Lo scandalo Harvey Weinstein e il vaso di Pandora che così è stato sollevato ha scatenato tantissime reazioni: sui social tramite l’hashtag #metoo (letteralmente anche io) le donne di tutto il mondo hanno denunciato i soprusi subiti.

 

Articoli correlati: